13 Ago 2020

Benvenuto Luca! Ansaloni è il nuovo responsabile tecnico del Settore Giovanile

Ansaloni Vitali EV

“Sono entusiasta di questo nuovo incarico: a Brescia avrò modo di dedicarmi ai giovani talenti, in un club che crede molto in questa strada e che per raggiungere i propri obiettivi utilizza risorse e persone competenti”. Si presenta così Luca Ansaloni, nuovo responsabile del Settore Giovanile della Germani Brescia.

Classe 1967, bolognese d’origine, Ansaloni annovera nel proprio palmarès una solida carriera professionale trascorsa tra le fila di diversi settori giovanili, oltre che un passato da ex giocatore e una fruttuosa attività in veste di allenatore. Durante la passata stagione, ha ricoperto il ruolo di responsabile tecnico del settore giovanile della Virtus Segafredo Bologna, club al quale deve la propria formazione cestistica.

Nell’avventura bresciana, l’ex guardia felsinea sarà supportata dalle confermate figure di Gianni Antonelli, Responsabile operativo del vivaio, e Luca Vitali, playmaker della Germani Brescia e testimonial del Settore Giovanile, da diversi anni in prima linea a sostegno delle attività che coinvolgono i giovani atleti biancoblu. L’organigramma sarà completato da Daniele Preti, responsabile della segreteria e della comunicazione, e da due nuovi collaboratori che troveranno spazio a partire dalla prossima stagione, Sandro Marelli e Rocco Iacopini, entrambi nel ruolo di dirigenti operativi.

“Sono entusiasta di questo nuovo incarico a Brescia – dichiara Luca Ansaloni al suo arrivo in città -. Ciò che mi ha portato qui è innanzitutto la mia grande passione nel dedicarmi ai giovani talenti: a Brescia ho trovato una società che crede molto in questa strada mettendo a servizio risorse e persone competenti. Per me è stato un piacere e una bellissima sorpresa vedere com’è organizzata tutta la struttura e quanto si stia facendo per migliorarla: è davvero gratificante e ci sono tutte le condizioni per fare un ottimo lavoro”.

“Ansaloni è stato scelto in base alle sue qualità e competenze – spiega Gianni Antonelli, responsabile operativo -. Gli è stato presentato il nostro progetto, che ha sposato immediatamente condividendone a pieno gli obiettivi. Lavoreremo bene insieme e gli rivolgo un grande in bocca al lupo per il suo fruttuoso percorso”.

“Sono molto contento dell’arrivo di Luca Ansaloni, perché è una persona di grandi qualità umane e di ricchissima esperienza, avendo già svolto il ruolo di responsabile tecnico del settore giovanile della Virtus Bologna, una realtà di altissimo livello – il pensiero di Luca Vitali -. Sono convinto che farà molto bene e riuscirà a trasmettere ai nostri ragazzi i valori principali per poter inseguire il loro sogno”.

“Sono felice, inoltre, di poter affermare che abbiamo potenziato la nostra struttura anche a livello dirigenziale con l’inserimento di due nuove figure di riferimento – prosegue Vitali -. Il primo è Sandro Marelli, un giovane del territorio, scelto in quanto crediamo nella possibilità di far crescere ragazzi bresciani. L’altro è Rocco Iacopini, che lo scorso anno ha lavorato in un ambiente giovanile particolarmente formativo come quello di Treviso”.

“Tutto questo dimostra quanto ci teniamo a creare un’efficiente organizzazione per garantire il massimo ai nostri atleti, così da seguirli a pieno nella loro formazione – conclude il playmaker della Germani -. La società crede nel progetto giovanile e mette a disposizione risorse per far sì che i ragazzi e le famiglie vivano la migliore esperienza possibile: è un altro step di avanzamento del nostro vivaio, che anno dopo anno cresce sempre di più”.

LA SCHEDA | Formato cestisticamente nel vivaio della Virtus Bologna, club con il quale, da giovane leva, conquista il titolo italiano Cadetti nel 1984 e il titolo italiano Juniores nel 1986, con le V Nere Luca Ansaloni calca anche il parquet della serie A, esordendo in prima squadra nel 1985 e vestendo la casacca bianconera per tre stagioni, dal 1985 al 1987 e nella stagione 1999-2000.

Oltre alla carriera da giocatore, per la quale vanta esperienze di alto calibro nella massima serie, tra cui gli anni a Cantù, Roma, Bologna, Reggio Calabria, Ferrara e Trieste, Ansaloni si è fatto apprezzare anche per le qualità di coach. Sempre con la Virtus Bologna, dal 2013 al 2015 Ansaloni ha ricoperto anche il ruolo di vice allenatore dell’Under 14, Under 15 e Under 17 del settore giovanile bolognese per poi farvi ritorno, in qualità di responsabile tecnico, lo scorso anno.

Non solo giovanili: per due stagioni consecutive (dal 2015 al 2017) Ansaloni ha fatto parte dello staff tecnico del Ferentino Basket di serie A2, assumendo la carica di assistant coach nell’anno 2015/16, per poi prendere le redini della squadra l’anno successivo.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive