19 Nov 2020

Germani, c’è il Buducnost per non disperdere lo slancio e proseguire la rincorsa europea

Non disperdere lo slancio arrivato dalla vittoria di mercoledì sera contro il Mornar Bar e continuare a tenere aperto il discorso qualificazione alle Top 16 della 7DAYS EuroCup: sono questi gli obiettivi della Germani Brescia, che si appresta a ospitare il Buducnost VOLI Podgorica nel recupero del sesto turno del girone di qualificazione, rinviato all’inizio del mese di novembre a causa dei problemi legati al Covid del team montenegrino.

Rispetto alla data originaria della sfida, Brescia vi arriva sulla scorta di un successo che ha i contorni di un vero e proprio toccasana. Sbagliato, però, cullarsi sugli allori: il calendario resta fitto di impegni e, soprattutto, i risultati maturati fino a oggi non lasciano altra possibile soluzione che un successo per sperare di proseguire il cammino in EuroCup oltre il primo turno.

Guai, invece, a sperare che il Buducnost possa essere avversario morbido da affrontare: nonostante gli ultimi risultati raggiunti e le difficoltà legate alla situazione sanitaria, i montenegrini arriveranno a Brescia agguerriti, con la voglia di conquistare due punti che anche per loro sarebbero fondamentali per ipotecare il passaggio alle Top 16.

Germani Brescia-Buducnost VOLI Podgorica, recupero del sesto turno del girone di qualificazione della 7DAYS EuroCup, si gioca venerdì 20 novembre alle ore 18.45 al PalaLeonessa A2A di Brescia. La gara sarà disputata a porte chiuse.

Il Buducnost ha un successo in più rispetto alla Germani e una gara giocata in meno. La netta sconfitta casalinga arrivata mercoledì sera per mano di Malaga ha mostrato una squadra non al meglio delle proprie possibilità, anche a causa del Covid, che ha condizionato l’attività del club per qualche settimana.

L’ultima vittoria del Buducnost in EuroCup è datata 21 ottobre, giorno in cui la squadra di coach Mijovic superò in casa il ratiopharm Ulm. Da allora la squadra di Podgorica ha giocato solo due partite, il derby montenegrino con il Mornar Bar e la sfida casalinga con l’Unicaja, perdendole entrambe.

Oltre alla sfida del PalaLeonessa A2A dello scorso 3 novembre, invece, è saltato anche il confronto con il Metropolitans 92, squadra che al momento naviga a gonfie vele e che martedì scorso contro Ulm ha conquistato il quinto successo consecutivo.

Le grandi ambizioni della squadra guidata da Petar Mijovic sono testimoniate dall’acquisto di Amedeo Della Valle, che ha chiuso prematuramente la sua avventura a Gran Canaria. L’ex guardia di Reggio Emilia e Milano, però, non potrà essere schierato nella gara del PalaLeonessa A2A, poiché per motivi di tesseramento potrà essere disponibile solo se il team raggiungerà la seconda fase della Coppa.

Attenzione, dunque, ai tre tenori della squadra, Ivanovic, Cobbs ed Ejim, che nella gara d’andata contro la Germani hanno preso per mano il Buducnost, portandolo alla vittoria finale, maturata con il punteggio di 93-81.

Quel giorno (era il 29 settembre) i tre garantirono alla causa 56 punti, assecondati dalle giocate di Willie Reed, arrivato a Podgorica con un pedigree di tutto rispetto e con una carriera alle spalle costellata di grandi squadre, anche dell’NBA.

Il Gruppo B, quello in cui è inserita la Germani Brescia, ha emesso il suo primo verdetto. Espugnando il campo del Buducnost, infatti, l’Unicaja Malaga ha già conquistato il biglietto per le Top 16, tenendo fede al pronostico che la voleva come grande favorita del raggruppamento.

Alle spalle del team spagnolo c’è il sorprendente Metropolitans 92, che dopo le prime due sconfitte stagionali non ha più sbagliato un colpo. Battendo Ulm, infatti, i francesi hanno portato a cinque la striscia di vittorie consecutive in EuroCup, avvicinando a grandi passi la qualificazione alla seconda fase.

A quota 3 vittorie ci sono tre squadre, Buducnost VOLI, Mornar Bar e ratiopharm Ulm, che però non hanno giocato lo stesso numero di partite. Mentre Bar e Ulm hanno disputato 8 partite, il Buducnost ne ha giocate solamente 6 e, quindi, può giocarsi due chanches di staccare il gruppo di squadre e mettersi in scia delle prime due della graduatoria, condizione fondamentale per sperare nel passaggio alla fase successiva.

“Giocare in EuroCup a distanza di 48 ore dalla partita precedente, che ha comportato uno sforzo fisico importante, non è mai facile – afferma coach Vincenzo Esposito -. Quando vinci, però, anche gli acciacchi e la stanchezza passano in secondo piano, soprattutto di fronte al desiderio di proseguire sulla scia dell’ultima vittoria. Contro il Buducnost vogliamo cercare di mantenere il livello della buona prestazione avuta con il Mornar Bar, con il desiderio di non perdere le cose positive che si sono viste durante la gara, in particolare l’unità di gruppo mostrata nei momenti di difficoltà, il buon impatto difensivo e il coinvolgimento di tutti i giocatori in attacco”.

“La gara con il Buducnost non sarà facile, perché la squadra montenegrina verrà a Brescia con l’intenzione di garantirsi uno dei quattro posti che permettono il passaggio del turno – prosegue Esposito -. Noi sappiamo che abbiamo a disposizione due partite in casa per provare a riagganciare il gruppo che in classifica è alle spalle delle prime due e cercheremo di fare l’impossibile per portare a casa il risultato”.

“Il Buducnost è una squadra che per alcuni versi è simile al Mornar Bar – spiega l’allenatore della Germani -. Ha due esterni di grande talento, Ivanovic e Cobbs, con tanti punti nelle mani, e un giocatore come Ejim che può giocare da 3 e da 4, con talento e fisicità. Inoltre, ha una serie di specialisti ‘locali’ che sono in gruppo da tanti anni, pronti a ruotare a seconda delle situazioni di difesa e attacco e a completa disposizione dei tre giocatori con maggiore talento”.

“Tra i nostri obiettivi principali ci dovrà essere la cura dell’aspetto difensivo, il recupero delle energie e la voglia di dare una mano ai giocatori che hanno recuperato negli ultimi giorni – conclude Esposito -: faremo di tutto per provare ad agganciare il gruppo delle 4 squadre che avrà modo di passare il turno in EuroCup”. 

La partita tra Germani Brescia e Buducnost VOLI Podgorica sarà diretta da Damir Javor (Slovenia), Petri Mantyla (Finlandia) e Vasiliki Tsaroucha (Grecia).

La sfida del PalaLeonessa A2A sarà visibile in streaming su Eurosport Player. Sul sito di Pallacanestro Brescia sarà possibile seguire l’andamento del match nel consueto Live Blog.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive