8 Dic 2020

Serata di gala per la Germani, con Malaga una tappa per migliorare, crescere e… sperare

Brescia-Malaga, ecco uno di quegli appuntamenti nei quali è bello esserci! Nonostante le speranze di qualificarsi alle Top 16 della 7DAYS EuroCup siano ridotte al lumicino (e se Ulm batterà il Buducnost stasera saranno ridotte a zero), la Germani si appresta a ospitare l’Unicaja Malaga con l’orgoglio di chi sa di affrontare uno dei club più importanti d’Europa e la voglia di gustarsi le ultime due partite del girone di qualificazione, qualunque sia l’esito finale.

Il cammino europeo compiuto finora dalla formazione bresciana non lascia molte speranze di approdare alla seconda fase: all’obbligo di battere Malaga e Metropolitans 92 nelle ultime due gare del girone, infatti, va concatenata una serie di altri risultati favorevoli, senza i quali il percorso continentale della Germani si interromperebbe a dicembre.

Nonostante tutto, nella prima gara europea di Maurizio Buscaglia alla guida della Germani Brescia ha il dovere di gustarsi la sfida con la squadra andalusa, una di quelle che negli ultimi anni è stata capace di arrivare fino in fondo all’EuroCup, e di continuare a mettersi alla prova al livello più alto, continuando a mostrare gli evidenti miglioramenti che sabato scorso hanno portato i biancoblu a riassaporare il gusto della vittoria in campionato.

Germani Brescia-Unicaja Malaga, gara del nono turno del girone di qualificazione della 7DAYS EuroCup, si gioca mercoledì 9 dicembre alle ore 20.45 al PalaLeonessa A2A di Brescia. La gara sarà disputata a porte chiuse.

Da tre anni a questa parte, ovvero da quando è iniziata la sua avventura in EuroCup, la Germani ha ospitato sulle tavole del PalaLeonessa A2A alcune delle squadre più forti del panorama europeo. Per tradizione, palmares e talento del proprio roster, l’Unicaja Malaga rientra senza dubbio nel novero di questi team.

Brescia, dunque, dovrà avere il piacere di confrontarsi con un club così prestigioso, sapendo di potersi giocare fino in fondo le proprie carte per provare a centrare un successo che, qualora non fosse accompagnato dai risultati favorevoli dagli altri campi, sarebbe comunque un fiore all’occhiello da portare con grande orgoglio.

In una gara nella quale sarà ancora assente Brian Sacchetti, Brescia non ha alcuna intenzione di fare da comparsa in una sfida dalla quale coach Maurizio Buscaglia si aspetta nuove, importanti indicazioni da parte dei suoi giocatori. Se la vittoria con la Fortitudo rappresenta un indizio del fatto che la strada intrapresa dalla Germani sia quella giusta, c’è bisogno di ulteriori prove per costruire la certezza che il prosieguo della stagione possa essere diverso nell’atteggiamento e nei risultati.

L’Unicaja Malaga è l’unica squadra del Gruppo B già certa della qualificazione alla seconda fase. La squadra spagnola sa che una tra Metropolitans 92 e Buducnost VOLI Podgorica le faranno certamente compagnia, visto che le due squadre, che al momento occupano rispettivamente la seconda e la terza posizione della classifica, si sfideranno venerdì prossimo nel recupero del settimo turno.

A meno di clamorosi scossoni, dunque, nel Gruppo B resta una sola posizione da assegnare, l’ultima utile per centrare la qualificazione alle Top 16, e a giocarsela saranno ratiopharm Ulm, Mornar Bar e Germani Brescia, che però parte dalle retrovie con un successo in meno rispetto a tedeschi e montenegrini.

Brescia ha una sola opzione per passare alla fase successiva: vincere con Malaga e Metropolitans 92 e sperare che Ulm e Mornar Bar perdano entrambe le partite che devono ancora disputare. Ogni altro risultato diverso da questa ipotesi spegnerebbe il sogno di Brescia di centrare le Top 16 per la seconda stagione consecutiva.

Il fatto che l’Unicaja sia una delle squadre che è stata già capace di conquistare la qualificazione alle Top 16 è tutt’altro che un caso. La formazione andalusa, allenata da un coach di esperienza e carisma come Luis Casimiro, ha un bottino complessivo di sei vittorie e due sole sconfitte, maturate a Bar e a Parigi con il Metropolitans 92.

Le statistiche rappresentano nel migliore dei modi il talento della formazione biancoverde: con 87.8 punti di media a partita, infatti, l’Unicaja occupa il secondo posto della classifica delle squadre più prolifiche dell’EuroCup, alle spalle del solo Lokomitiv Kuban.

Oltre ai punti realizzati, però, Malaga è ai primi posti in molte delle classifiche della 7DAYS EuroCup: con uno strepitoso 43.4%, è la squadra che ha la migliore percentuale nel tiro da tre di tutta la competizione ed è tra le prime posizioni per valutazione media (quarto posto con 97.8), per assist (sesto posto con 18.4) e per recuperi (ottavo posto, con oltre 7 palloni recuperati di media a partita).

A Brescia non ci saranno Jaime Fernandez e Alberto Diaz, entrambi fermi per infortunio, e l’impiego di Axel Bouteille dovrebbe essere limitato. Il roster dell’Unicaja, però, è lungo e ricco di talento e la formazione di coach Casimiro farà di tutto per mettere in cassaforte il primo posto della graduatoria, che permetterebbe di affrontare da testa di serie la seconda fase del torneo europeo.

“Abbiamo bisogno di partite importanti per proseguire sulla nostra strada – il pensiero di coach Maurizio Buscaglia -, per continuare a mettere le radici su quello che vogliamo diventare, lavorando sulla continuità sui 40′, sull’atteggiamento in campo, sulle nostre regole difensive e su tutto ciò in cui i giocatori devono essere coinvolti”.

“Affrontiamo una squadra molto organizzata, profonda e solida, che sta facendo bene sia in Europa che in campionato – prosegue l’allenatore della Germani -. Questo per noi può essere ottimo, perché ci costringerà ad avere una grande concentrazione per mettere in campo la base del nostro gioco. Stiamo lavorando bene in questo senso e dobbiamo cercare di fare una partita tosta, gagliarda e, soprattutto, consistente, in un appuntamento europeo che, considerato il valore della squadra avversaria, è di alto livello”.

La partita del PalaLeonessa A2A sarà diretta da Elias Koromilas (Grecia), Marko Juras (Serbia) e Saulius Racys (Svezia).

La gara tra Germani Brescia e Unicaja Malaga sarà visibile in streaming su Eurosport Player. Sarà possibile seguire l’andamento della sfida anche sulla pagina Facebook ufficiale di Pallacanestro Brescia, sulla quale sarà disponibile la radiocronaca integrale della partita.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive