14 Dic 2020

Una cartolina da… Boulogne

L’ultimo viaggio europeo della Germani Brescia nell’avventura di 7DAYS EuroCup passa per la romantica Boulogne-Billancourt, comune francese situato nella regione dell’Île-de-France. La cittadina, ricco polo economico e terreno fertile per il fiorire di aziende e attività affaristiche, è la seconda città più popolata dell’intera regione, seconda solo a Parigi. Eterogenea e dal cuore pulsante, la zona nord è costellata dagli eleganti palazzi napoleonici di stampo haussmaniano, lo stile architettonico che a partire dalla seconda metà del 1800 modernizzò e fece brillare di maestosità la Parigi di Napoleone III, mentre la zona sud è caratterizzata da abitazioni popolari e rappresenta un richiamo all’antica vita industriale di Billancourt. Oltre all’importanza del ruolo rivestito da industrie e aziende, l’evoluzione del comune è dovuta anche alla strategica posizione geografica, in una piana circondata dal fiume Senna e in prossimità di una ricca area produttiva che garantisce alla città un continuo fervore economico.

Collocata a sud-ovest di Parigi, la cittadina è attraversata da un’ansa della Senna e a nord è delimitata dal Bois de Boulogne (il Bosco di Boulogne), una delle distese verdi più ampie e frequentate dell’intera capitale, che ogni anno raccoglie circa 6 milioni di turisti. Il parco ospita un lago, una cascata, giardini e meraviglie botaniche di ogni genere, rappresentando uno dei principali polmoni verdi di tutta Parigi. Originariamente luogo di caccia e di svago per la nobilità parigina, all’interno del bosco, in piena epoca rinascimentale, Francesco I re di Francia iniziò la costruzione del proprio Château de Madrid, una delle sue residenze abituali, mentre nel corso del 1800 il terreno divenne proprietà comunale.

Il periodo di massimo splendore del comune francese si attesta intorno agli anni ’30 del secolo scorso, a cavallo tra il primo e il secondo conflitto mondiale. In questo periodo di pace, con i suoi tesori architettonici Boulogne-Billancourt fu uno dei centri culturali più fiorenti di tutta la Francia, diventando in seguito l’epicentro di svariate attività, tra cui il cinema e lo sviluppo di motori aeronautici e impianti produttivi della casa automobilistica Renault, ormai rasi al suolo a partire dagli anni 2000. Proprio sull’isola di Seguin, a sud-ovest di Boulogne, sorgeva un impianto di Renault che divenne, negli anni, l’emblema del potere industriale cittadino.

Una delle attrazioni più peculiari del sobborgo parigino è certamente l’Albert Kahn Musee et Jardins, il museo-giardino che celebra la vita del banchiere e filantropo francese Albert Kahn. A ridosso dei primi anni del ‘900, Kahn sponsorizzò una serie di spedizioni fotografiche in tutto il mondo, con l’obiettivo di immortalare e conservare negli anni e per le generazioni a venire un’immensa banca dati di immagini, impresse su placche di vetro a colori, per testimoniare i tratti e le caratteristiche di un mondo ormai in rapido cambiamento. La raccolta, denominata “Archivi del pianeta”, è conservata oggi nel museo all’interno del parco, fruibile per i visitatori così come il meraviglioso spazio verde in cui convivono diversi tipi di piante ed ecosistemi, oltre a un tradizionale giardino giapponese.

Tra i musei, di particolare interesse è il Musée des Années 30 (il Museo degli anni ’30) che racconta le tappe evolutive della arti e delle decorazioni del periodo d’oro vissuto dalla cittadina francese. Oltre a mobili e modelli architettonici di vario genere, all’ultimo piano della struttura sono conservate alcune opere dell’artista Paul Landowski, meglio conosciuto come il progettista della statua del Cristo Redentore di Rio de Janeiro. Affascinante e legato a doppio filo con la cultura cinematografica popolare francese è invece il Museo Paul Belmondo, al cui interno è possibile ammirare alcuni interessanti lavori di design e scultura realizzati dal padre del celebre attore francese Jean-Paul Belmondo, originario di Neuilly-sur-Seine, a una manciata di chilometri da Boulogne.

Per gli amanti della musica, impossibile non cedere al richiamo della maestosa Seine Musicale, centro di musica e arti sceniche situato sull’Isola Seguin. Il complesso ospita una sala da concerto polifunzionale in grado di contenere fino 6.000 spettatori, oltre a un auditorium da più di 1.000 posti, sale prova, studi di registrazione e ambienti adibiti a varie attività. Con il suo rivestimento trasparente, accompagnato da linee curve e intrecci geometrici, la luminosa struttura è una delle chicche offerte da Boulogne.

Poco distante dal già citato Musée des Années 30, sul muro di un palazzo all’angolo della Rue d’Aguesseau e lungo il viale André Morizet, è possibile scorgere l’opera dell’artista Catherine Feff: datato 2016 e intitolato “Les Personnages aux Fenetres”, il dipinto ritrae sei personaggi affacciati a sei finestre, che sembrano osservare curiosamente i passanti. Tra le bellezze della città non mancano anche monumenti e sculture che celebrano la storia della città: dall’imponente Fontaine du Centaure (Fontana del centauro) alla statua in bronzo dedicata al poliedrico artista francese Bernard Palissy, fino al Monument aux morts de Billancourt, monumento in pietra calcarea situato nel cimitero comunale, toccante tributo alle vittime della prima guerra mondiale realizzato da Paul Landowski, senza dimenticare la moderna opera Voilures, scultura di 18 metri che ricorda le vele della navata impresse sullo stemma della città di Boulogne.

“Let mots et les choses” (“Le parole e le cose”) non è solamente il titolo di un libro di Michel Foucault datato 1966, ma anche il nome della più celebre libreria situata in Rue de Meudon: con oltre 20.000 titoli, è una tappa consigliata per gli appassionati della lettura. E tra giardini, monumenti e musei, nella pittoresca cittadina non mancano, infine, chiese ed edifici sacri, tra cui la Église Notre-Dame-des-Menus, apprezzata soprattutto per le sue ricche decorazioni, i pavimenti piastrellati e gli ampi soffitti a volta.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive