2 Gen 2021

Le parole di coach Buscaglia: “Concentrati su Cremona, mi interessa solo chi va in campo”

“Affrontiamo una partita molto importante per noi, con la voglia di tornare alla vittoria. Quando un giocatore viene a mancare, la risposta degli altri è proritaria: per questo nei miei pensieri c’è esclusivamente la partita con Cremona e sono concentrato esclusivamente sui giocatori che scenderanno in campo”. È con queste parole che Maurizio Buscaglia, head coach della Germani Brescia, che introduce il derby casalingo contro la Vanoli Cremona, in programma domenica 3 gennaio alle ore 20.45 al PalaLeonessa A2A.

“Affrontiamo questa sfida dopo una sconfitta, quindi abbiamo tantissima voglia di trovare la vittoria – spiega il coach biancoblu affrontando i temi del posticipo della 14/ma giornata di campionato -. A Sassari abbiamo giocato una buona partita, che è rimasta a lungo sui binari tracciati dal nostro lavoro. Torniamo sul parquet con la chiara idea che dobbiamo migliorare su certi dettagli, perdere meno palloni ed essere più attenti a certe esecuzioni: vogliamo proseguire con il nostro percorso”.

“Cremona è una squadra che sta giocando molto bene, costruita e messa in campo in un’ottima maniera – prosegue Buscaglia – ma la nostra attenzione è molto alta su noi stessi. Finora abbiamo reagito di fronte a delle vittorie, ora dobbiamo reagire a una sconfitta ed è li che si vedrà la sostanza della squadra, di fronte ad un episodio che è stato meno bello, anche se all’interno di una partita giocata in modo soddisfacente”.

Nella conferenza stampa tiene banco l’infortunio occorso a Christian Burns: “Christian è dispiaciuto, era in un buon momento e stava facendo bene. Gli infortuni sono cose che capitano, episodi fortuiti che succedono mentre lavori. La nostra concentrazione però va solo e soltanto su chi gioca: ogni settimana in qualche squadra manca qualcuno, questa volta tocca a noi. I minuti di gioco di Burns se li divideranno gli altri e si cercherà di ripartire le sue competenze sugli altri giocatori, che saranno chiamati a dare qualcosa di più. Il mercato? Non ci penso minimamente, tutti i miei pensieri sono rivolti alla partita con Cremona. Affrontiamo le partite con la Vanoli e quella di Pesaro con il desiderio di entrare nel girone di ritorno con una certa identità, è questa l’unica cosa che conta per ora”.

Con la speranza di recuperare Luca Vitali (“Ha lavorato bene: lo staff medico sta facendo un lavoro incredibile, se continua così un contributo in campo potrà darlo”), a Buscaglia viene chiesto di stilare un bilancio del primo mese trascorso alla guida di Pallacanestro Brescia: “Sono state settimane intense, nelle quali ho avuto grande partecipazione e collaborazione da parte di tutti. Penso di essere riuscito a inserirmi in maniera equilibrata, lavorando su ciò che era stato fatto prima e mettendoci qualcosa di mio”.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive