10 Ott 2021

La Germani rimanda l’appuntamento con la vittoria

Testa bassa e pedalare, spalmando su tutti i 40′ di gioco gli sforzi difensivi e offensivi che portano frutti positivi. Manca continuità alla Germani Brescia, costretta a incassare la terza sconfitta in avvio di stagione sul campo dell’Allianz Pallacanestro Trieste. Manca continuità, non carattere. Non si spiegherebbe altrimenti la rimonta di una squadra che in trasferta è capace di risalire dal -16 dell’intervallo lungo al +2 del quarto periodo, senza però riuscire a tenere in pugno la gara fino alla fine. Onore a Trieste, che con un ultimo sforzo riesce a conquistare la vittoria, ma anche a Brescia, a cui manca davvero poco per far sì che gli sforzi compiuti in campo portino alla conquista dei punti in palio.

Dopo una partenza energica ed equilibrata, i padroni di casa non si lasciano scappare l’occasione di affondare i denti nella giugulare della formazione biancoblu, approfittando del momento di impasse degli uomini di coach Magro per marcare il netto solco con il quale archiviano il primo tempo (+16).

Sfoderando una maggior aggressività difensiva, di pari passo con un calo delle percentuali del team giuliano, la seconda metà di gara è vetrina di una Germani (Della Valle 19 punti, Mitrou-Long e Cobbins 15) che dimostra di saper reagire e in grado di aggrapparsi con tutte le proprie forze al match, senza riuscire, tuttavia, a mantenere il vento a proprio favore quel tanto che basta per capitalizzare lo sforzo e agguantare l’agognato primo successo stagionale. Arriverà presto, chi scrive ne è sicuro. Nel basket, come nella vita, a volte bisogna solo lavorare sodo e avere la giusta pazienza.

Questo il commento di coach Alessandro Magro al termine dell’incontro: “Il fatto che non siamo ancora riusciti a muovere la classifica ci rende dispiaciuti, ma anche colpevoli – esordisce l’allenatore della Germani -. Rispetto alle prime due gare disputate, questa sera la mia squadra ha fatto un passo indietro. È vero che sul finale l’abbiamo giocata sui possessi, che a 5′ dal termine della partita eravamo sopra di un punto e che Trieste è stata brava nel finale di gara: ciononostante, questa gara non mi è piaciuta e la reputo insufficiente. Dopo il gap maturato all’intervallo siamo stati in grado di tornare in partita immediatamente, ma non possiamo pensare di spendere così tante energie fisiche e mentali per recuperare”.

ALLIANZ PALLACANESTRO TRIESTE-GERMANI BRESCIA 80-72 (16-16, 47-31, 59-55)
Allianz Pallacanestro Trieste: Banks 25 (4/7, 3/5), Sanders 12 (4/7), Fernandez 4 (1/2, 0/1), Konate 4 (1/4, 0/1), Deangeli ne, Mian, Delia 6 (2/3), Cavaliero, Campogrande 14 (2/2, 3/3), Grazulis 10 (1/1 da tre), Lever 5 (1/1 da tre). All: Ciani
Germani Brescia: Gabriel 7 (2/4, 1/6), Moore, Mitrou-Long 15 (7/8, 0/3), Petrucelli 4 (2/2, 0/2), Della Valle 19 (1/3, 3/9), Eboua, Parrillo, Cobbins 15 (7/13), Biatcha ne, Burns 3 (0/2, 1/1), Laquintana 7 (1/3, 1/3), Moss 2 (1/1, 0/1). All: Magro
Arbitri: Vicino, Baldini e Vita
Note: Tiri da due: Trieste 19/34 (56%), Brescia 21/36 (58%); Tiri da tre: Trieste 7/16 (44%), Brescia 6/26 (23%); Tiri liberi: Trieste 21/35 (60%), Brescia 12/23 (52%); Rimbalzi: Trieste 31 (RD 23, RO 8), Brescia 38(RD 24, RO 14)

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive