30 Nov 2021

Intred e Pallacanestro Brescia: una connessione sempre più forte!

Procede senza indugi la preziosa collaborazione instaurata tra Pallacanestro Brescia e Intred Spa, partner di lunga data del club bresciano. Una collaborazione proficua, tanto da spingere Marco De Benedetto, Responsabile scouting di Pallacanestro Brescia, ad azzardare un’ipotesi per un futuro sempre più roseo: “Chissà che in un prossimo futuro una realtà come Intred, che rappresenta l’eccellenza del territorio bresciano, non possa essere Title Sponsor del nostro club”.

Per celebrare il proseguimento di una tra le partnership più sviluppate e ben riuscite del tessuto commerciale biancoblu, la sede dell’azienda ha ospitato una conferenza stampa durante la quale è stata ufficialmente annunciata la prosecuzione della sponsorizzazione, che anche per l’attuale stagione sportiva qualifica Intred come Exclusive Sponsor e Connecting Partner.  

In occasione della gara casalinga di sabato 4 dicembre, che vedrà la Germani Brescia sfidare la blasonata Umana Reyer Venezia, Intred sarà match sponsor della partita e abbinerà, dunque, il proprio brand a una serie di attività che avranno luogo al PalaLeonessa A2A durante l’incontro. 

L’evento match sponsor, che torna finalmente a svolgersi in presenza, rientra nel programma di visibilità pensato per le aziende sponsor di Pallacanestro Brescia, che hanno l’opportunità di vivere a pieno la partita partecipando attivamente all’intrattenimento dedicato agli spettatori del PalaLeonessa A2A.

L’occasione, inoltre, è stata propizia per consegnare ad Amedeo Della Valle la targa celebrativa di ‘Player of the month’: alla guardia della Germani Brescia è stato indirizzato il titolo di giocatore del mese di novembre per il rendimento prodotto in termini di prestazione e leadership.

L’appuntamento ‘Player of the Month’, che a rotazione abbina la premiazione del giocatore più meritevole del mese a una delle aziende sponsor di Pallacanestro Brescia, è targato Intred. Amedeo Della Valle, insieme a una delegazione del club biancoblu, ha preso parte a un interessante walkabout all’interno dei locali della nuova sede di Intred, inaugurata recentemente e situata a pochi passi dalla storica sede di via Tamburini. 

“Intred è un operatore di telecomunicazioni che opera a livello regionale – introduce il dott. Daniele Peli, Amministratore Delegato di Intred -. La nostra base è a Brescia e oggi siamo impegnati a sviluppare la nostra rete su tutto il territorio della regione Lombardia. Attualmente la società occupa circa 170 dipendenti, è una società quotata sulla borsa italiana ed è impegnata a sviluppare la propria rete sul territorio della regione, con un impegno molto importante legato ad un progetto concordato con la pubblica istruzione, che consiste nel collegare tutte le scuole della Lombardia. Questo è per noi motivo di orgoglio e soddisfazione, ma anche e soprattutto di valore dal punto di vista simbolico, in quanto la scuola rappresenta il futuro e quello che speriamo possa avvenire nei prossimi anni, e in particolare con l’utilizzo della tecnologia ci auguriamo di portare un contributo a questa importante istituzione”.

“Vogliamo essere protagonisti assieme di questo percorso con Intred – è il pensiero di Marco De Benedetto, responsabile scouting di Pallacanestro Brescia -. Portando i saluti del dott. Ferrari, mi piace sottolineare che Intred rappresenta la connettività, un aspetto a cui nel mondo odierno non si può fare a meno. Bisogna essere adeguati e pronti alla digitalizzazione delle nostre attività e noi cercheremo di proporre al più presto una Pallacanestro Brescia digitalizzata come prodotto e come club”.

“Mi fa piacere essere accostati come Pallacanestro Brescia ad un’azienda seria, quotata in borsa ed in espansione – prosegue Marco De Benedetto – con anche due tratti in comune: si è visto già in poche passeggiate nei corridoi dell’azienda che l’età media del personale e dei dipendenti è bassa e viene sempre detto che Pallacanestro Brescia ha una struttura con un’età troppo bassa: se si lavora bene ed in una certa direzione l’età bassa è uno stimolo e non un peso. Come voi fate questo lavoro meritevole di accomunare tutte le scuole del territorio, con il vostro simbolo ed il vostro lavoro, ci piacerebbe attraverso l’Academy e con le scuole e gli istituti che stiamo cercando di raccogliere, essere partner sempre di più in questo senso, verso l’attività sociale e l’istruzione per un pubblico giovane. E chissà mai che in un prossimo futuro una realtà tra le più importanti del territorio, che rappresenta l’eccellenza del territorio bresciano, non possa essere Title Sponsor”.

Infine, un pensiero anche da parte di Amedeo Della Valle: “Ringrazio per l’invito e per il premio. Sono felice di riceverlo, non entro nel tecnico di quello che succede all’interno di Intred perché non ne ho le competenze, ma sono onorato di avere avuto la possibilità di visitare l’azienda e vedere un mondo lavorativo molto diverso da quello che svolgo io, quindi sicuramente un valore aggiunto per me che riuscirò a portarmi a casa”.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive