7 Lug 2022

La Germani Brescia affida le chiavi della squadra a Troy Caupain

Germani Brescia è lieta di comunicare che lo statunitense Troy Caupain farà parte del roster biancoblu che disputerà la stagione 2022-2023. Caupain, point guard 26enne che nella sua carriera ha all’attivo una breve esperienza in Italia, proviene dalla squadra turca del Darussafaka, con la quale ha disputato il campionato turco e la Basketball Champions League. Il newyorkese vanta anche un’esperienza nella 7DAYS EuroCup, disputata con la maglia del ratiopharm Ulm nella stagione 2020-2021, occasione nella quale sfidò anche la Germani Brescia.

“La firma di Troy rappresenta per noi un ottimo colpo, perché il giocatore, nonostante sia ancora giovane, ha dimostrato nel corso degli anni di saper fare sempre dei passi avanti – spiega Marco De Benedetto, direttore generale di Pallacanestro Brescia -. Troy è stato compagno di squadra in due occasioni e in situazioni diverse con John Petrucelli e questo per noi rappresenta un plus. Porta doti di durezza mentale, che si ripercuotono positivamente sul suo gioco, e le sue squadre hanno realizzato stagioni importanti, anche dal punto di vista dei risultati, ovunque sia stato. Troy è assolutamente capace di tenere le chiavi della squadra in mano e avrà il compito di mettere in moto i suoi compagni di squadra. Siamo molto carichi ed entusiasti che entri a far parte del nostro programma”.

“Troy è un giocatore di grande esperienza europea – afferma Alessandro Magro, coach della Germani Brescia -. Ha già fatto bene nelle ultime due stagioni, sia a Ulm, dove ha giocato con John Petrucelli, che al Darussafaka, dove ha disputato una buona regular season nel campionato turco e un’ottima Champions League. Ha voglia di riaffacciarsi in una competizione importante come l’EuroCup e ha accettato con grande entusiasmo la nostra offerta. Troy porterà alla squadra grande fisicità, considerate anche la sua taglia fisica e la sua grande attitudine a essere impattante nella metà capo difensiva. È un uomo squadra, sono certo che saprà integrarsi nel nostro sistema di gioco, portando le sue ottime caratteristiche sia in fase realizzativa che in fase di costruzione di gioco, vista la sua capacità di passare la palla. Siamo felici che abbia accettato la nostra offerta, siamo impazienti di iniziare a lavorare insieme e di farlo entrare nel nostro sistema e non vediamo l’ora che lui possa aiutare la squadra a fare un passo in avanti ed essere competitiva in entrambi i tornei che andremo ad affrontare”.

Nato a New York il 29 novembre 1995, Troy Caupain è un prodotto dell’Università di Cincinnati. Con la maglia dei Bearcats ha disputato 4 stagioni, arrivando a toccare una media di 13.0 punti e 4.8 assist nella sua annata migliore, quella disputata tra il 2015 e il 2016. Non scelto al Draft del 2017, nell’estate di quell’anno disputa la Summer League con la maglia dei Toronto Raptors e, successivamente, viene invitato a partecipare al training camp degli Orlando Magic.

Rilasciato a metà ottobre, entra a far parte del roster dei Lakeland Magic, formazione della G-League nella quale militava anche John Petrucelli e con la quale confeziona una stagione da 15.8 punti, 7.5 rimbalzi e 5.7 assist di media a partita. Nel mese di aprile del 2018 compie la sua prima esperienza oltreoceano, approdando in Italia: a chiamarlo, infatti, è l’APU GSA Udine, allenata da coach Lino Lardo (attuale CT della Nazionale femminile), con la quale disputa 2 partite di regular season (con una media di 15.0 punti, 9.5 rimbalzi e 3.5 assist) e 8 dei playoff (13.9 punti, 6.8 rimbalzi e 2.6 assist di media a partita).

Terminata la breve esperienza in Italia, Caupain torna a Orlando, dividendosi tra i Magic e la loro squadra di G-League, i Lakeland Magic, con i quali disputerà 49 partite. Il 31 dicembre 2018 fa il suo debutto in NBA (5 punti, 2 assist e 1 rimbalzo contro gli Hornets), nella quale disputa complessivamente 4 partite.

Nel settembre del 2019 viene chiamato al training camp dei Portland Trail Blazers, che lo rilasciano a metà ottobre. Da lì la decisione di tornare in Europa, firmando un contratto con la squadra israeliana dell’Hapoel Holon. L’esperienza nel campionato israeliano finisce all’inizio del mese di febbraio, mese in cui Caupain si trasferisce a Oostende, in Belgio, nella squadra che, nonostante la prematura interruzione del campionato per via del Covid, viene nominata campione del Belgio.

Nell’estate del 2020 sbarca in Germania, vestendo la maglia del ratiopharm Ulm, dove ritrova Petrucelli tra i suoi compagni di squadra. Caupain colleziona un bottino di 34 partite in Bundesliga, conditi da 14.0 punti, 3.6 rimbalzi e 4.3 assist, e 10 partite in EuroCup, con 10.9 punti, 3.6 rimbalzi e 4.1 assist di media a partita. Proprio nella competizione europea Caupain affronta la Germani nel girone di qualificazione, segnando 18 punti al PalaLeonessa A2A nella gara d’andata (vinta da Brescia dopo un tempo supplementare) e 8 punti in quella di ritorno, vinta dai tedeschi con il punteggio di 88-76.

Terminata l’avventura in Germania, nell’estate del 2021 firma il contratto che lo lega alla squadra turca del Darussafaka Istanbul, con la quale disputa il campionato turco (12.5 punti, 4.4 rimbalzi e 6.0 assist nelle 37 partite disputate tra regular season e playoff) e la Basketball Champions League, chiusa con una media di 12.5 punti, 3.9 rimbalzi e 5.3 assist a partita.

Newsletter

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulla vita della squadra e numerose offerte esclusive